Sono di nuovo qui

Sono di nuovo qui. Vi sono mancato? Mi risulta difficile pensarlo, visto che il mio ultimo post era un cordiale “fanculo”! Non era riferito a voi che leggete(o, per meglio dire) leggevate queste pagine. Ho attraversato dei momenti difficili, in questo periodo. Non ho avuto molta voglia di scrivere. E, in fondo, non avevo neanche poi tante cose da dire… … Continua a leggere

6.

Ma allora accadde qualcosa che fece ammutolire tutte le bocche e strabuzzare tutti gli occhi. Nel frattempo cioè il funambolo si era messo all’opera: era uscito da una porticina e camminava sulla corda, che era tesa fra due torri, così che era sospesa al di sopra del mercato e della folla. Ma quando era giusto a metà del percorso, la … Continua a leggere

fire, un anno dopo

Oggi fanno esattamente trecentosessantacinque giorni che non sento la mia ex. L’ultima volta, un anno fa, appunto, abbiamo avuto la nostra ultima conversazione. Io le parlai brevemente dei progetti che ero intenzionato a portare avanti e le dissi che non l’avrei più cercata. Lei era stata chiara, quella volta… e dopo mesi in cui ci siamo lasciati e presi più … Continua a leggere

Pensieri di stanotte, ore 2.09(= 2+9=11, sarà un caso?)

Mah, stanotte mi sembra di essere circondato da un mondo mediocre. Tutti dormono, anzi, non tutti. Io non dormo, ad esempio. Sono pensieroso. Mi fa orrore ciò che è successo alla piccola Sarah Scazzi. Odio il caso mediatico che si è creato, la Sciarelli che ha comunicato in diretta ad una madre visibilmente in stato di shock la morte della … Continua a leggere

I miei modelli, le mie relazioni

Ho scelto partner che mi ricordassero mio padre. Sempre. In maniera del tutto inconsapevole. Mio padre è una persona che ha ricevuto un’educazione molto rigida dal suo, di padre. E’ stato cresciuto con l’idea che il lavoro fosse l’unica ragione per cui valesse la pena vivere. Non gli è mai stato permesso di esternare i suoi sentimenti, le sue emozioni. … Continua a leggere

Ho voglia…

Ho voglia di ripartire. Portando con me tutto ciò che ho imparato da un anno a questa parte. Cioè, da quando ho intrapreso il mio personalissimo percorso. Ho voglia di non farmi più condizionare dagli altri, dalle situazioni, dal “senso del dovere” che, a volte, ancora mi impedisce di vivere serenamente. Ho voglia di continuare a scoprirmi, a conoscermi, ad … Continua a leggere

Volta la carta – Fabrizio De André

C’è una donna che semina il grano volta la carta si vede il villano il villano che zappa la terra volta la carta viene la guerra per la guerra non c’è più soldati a piedi scalzi son tutti scappati Angiolina cammina cammina sulle sue scarpette blu carabiniere l’ha innamorata volta la carta e lui non c’è più carabiniere l’ha innamorata … Continua a leggere